Eventi

« Giugno 2018 »
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30
"Se Dio avesse proibito il vino, perchè mai l'avrebbe fatto così buono?" (Cardinale Richelieu)

NOVITA' DAI CORSI AUTUNNO 2013

Torna alla lista delle news

L’Accademia Internazionale Enogastronomi Sommeliers ha deciso in data 27 agosto di rivedere l’intero percorso didattico per il raggiungimento del titolo di Maestro Sommelier.

L’aggiornamento è stato approvato dal Consiglio Direttivo su proposta del coordinatore didattico Maestro Sommelier Duccio Armenio, nominato a nuovo ruolo ad inizio anno, al fine di perfezionare la nostra didattica.
Non si tratta di uno stravolgimento ma piuttosto di un complessivo riordino e approfondimento di alcune tematiche. Le materie che si affronteranno sono maggiormente sviluppate rispetto al passato, con una visione ancor più profonda e professionale nella parte enologica che ora occupa l’intero primo livello.
Anche il secondo ed il terzo livello hanno subito un leggero cambiamento; si tratta per lo più di una ridistribuzione delle lezioni secondo un percorso più omogeno e maggiormente logico.
La novità più grossa nei corsi sarà l’adozione di una nuova scheda di degustazione elaborata dal Centro Studi dell’enologo dott. Severino Garofano e gentilmente concessaci per la nostra didattica. La scheda del Centro Studi sarà offerta negli eventi ufficiali aperti al pubblico; una versione più snella, adattata alle nostre esigenze didattiche, è in fase di ultimazione e sarà utilizzata sin dai corsi in partenza da quest’autunno. Ne sarà curata la diffusione via mail ai Maestri Sommellier e agli allievi.

Andando con ordine nel primo livello si affronteranno i temi di enologia che partono dal grappolo d’uva fino al vino che ci ritroviamo nel bicchiere.

Al secondo livello invece inizieremo ad addentrarci nell’articolato mondo dell’enografia nazionale esaminando i territori e i vitigni ivi presenti, siano essi autoctoni che internazionali, seguendo le classificazioni normative (dalle vecchie DOC e DOCG alle nuove IGP e DOP) e gli stili produttivi. Questo viaggio verrà affrontato regione per regione, proponendone all’assaggio vini rappresentativi e significativi. Parte fondamentale del secondo livello saranno le due lezioni sulla Teoria degli abbinamenti, dove scopriremo attraverso l’esame sensoriale, ad esempio, perché il Pignoletto si sposa bene con i tortellini e il Brunello ben si addice ad una succulenta costata. Si tratta di nozioni fondamentali per chi si appresta a divenire Sommelier.

Nel terzo livello proseguiremo il viaggio dell’enografia in giro per l’Europa, dalla Francia alla Germania passando per la Spagna, per poi effettuare un panoramica mondiale con vini di tutti i Continenti.

Parte integrante di tutti e tre i livelli saranno le lezioni tematiche sulle specialità gastronomiche: nel primo livello questo spazio è stato riservato alla “Birra”, bevanda oggi di grande successo e attualità. Si proseguirà con “Cioccolato” e “Salumi” al secondo livello, mentre sarà più approfondito il terzo livello, dove a fronte di una maggior cultura personale acquisita ci addentreremo nel mondo dei “Formaggi”, del “Miele” e dell’ “Aceto Balsamico” senza dimenticare i Distillati. Ove necessario, le lezioni sulla Gastronomia potranno subire alcune circostanziate variazioni e adattamenti.
Saranno parte integrante dei vari corsi anche 6 visite ad altrettante cantine vinicole, per vedere all’opera i vignaioli nell’arte di trasformare l’uva in vino e meglio consolidare in tal modo l’esperienza didattica

.
Naturalmente questo nuovo percorso didattico implica ben 4 lezioni aggiuntive rispetto al passato, ma a fronte di questo incremento l’Aies ha deciso di mantenere inalterato il prezzo, che rimane quello di 350€.

1° LIVELLO

1. Lezione introduttiva - la degustazione e il gusto del vino: evoluzione tra tecnica e naturalità - Legislazione e Panoramica nazionale
2. Teoria e pratica della degustazione: Introduzione ed Esame visivo e olfattivo
3. Teoria e pratica della degustazione: Esame Gustativo e valutazioni di sintesi
4. La scheda di degustazione AIES: lezione pratica
5. Viticoltura 1: il terroir: suolo e clima
6. Viticoltura 2 Sistemi di allevamento – l'Acino
7. Enologia 1 (vinificazioni in bianco rosso e rosato)
8. Enologia 2 (affinamento ed evoluzione dei vini; i difetti in vinificazione e in maturazione)
9. Spumanti
10. Tecnica di servizio e galateo 1
11. Birra
12. Prova scritta e discussione di un vino


2° LIVELLO

1. Abbinamento Cibo Vino1
2. Abbinamenti Cibo Vino 2
3. Vini Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige, Veneto
4. Vini Val d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Liguria
5. Vini Emilia Romagna
6. Tecnica del servizio e di sala 2
7. Vini Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo
8. Vini Puglia, Calabria, Sicilia, Sardegna
9. Vini di Lazio, Campania, Basilicata, Molise
10. Cioccolato
11. Salumi italiani
12. Prova scritta e discussione di un vino


3° LIVELLO

1. Vini di Francia 1
2. Vini di Francia 2
3. Vini d'Europa (Germania, Austria, Spagna, Portogallo - Cenni ad altri paesi)
4. Vini del Mondo (vini dal continente Americano all’Oceania)
5. Enologia 3: ripasso generale e tematiche di attualità lieviti, solforosa
6. I vini speciali
7. Olio d'Oliva
8. Miele
9. Aceto Balsamico
10. Formaggi italiani
11. Distillati e liquori
12. Esame teorico
13. Prova di servizio e Discussione (servizio di un vino e relativo commento. Discussione di un argomento a scelta del candidato e un argomento a scelta della Commissione)