Eventi

« Ottobre 2017 »
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31
Il vino, specialmente in Italia, è la poesia della terra. (Mario Soldati)

Brut Rosè Metodo Classico 2009 Sboccatura Ottobre 2011 – non dosato Azienda Agricola Baracchi – Cortona (AR)

Torna alla lista delle recensioni

La Proprietà Baracchi è situata nella collina adiacente Cortona a circa 300 m di altitudine, si presenta rivolta a mezzogiorno e gode del bellissimo panorama della Valdichiana sotto il ridente sole toscano.

La classica villa toscana di metà seicento, fu dimora dell’illustre poeta aretino Antonio Guadagnoli, ora interamente ristrutturata e trasformata in Relais di campagna: Il Falconiere, che fa parte della prestigiosa catena Relais & Châteaux con cui condivide la filosofia dell’arte dell’accoglienza. Il Relais con la Thesan Etrusca Spa, il ristorante e l’adiacente cantina sono circondati da antichi olivi che lasciano il posto a vigneti di nuova concezione.

L’Azienda Agricola Baracchi è composta da 22 ettari di vigneto situati in tre distinte località, in comune hanno tutte l’esposizione verso mezzogiorno. La scelta dei vitigni è stata determinata dal terreno e sono stati selezionati in base alla loro resistenza alle avversità climatiche e adattamento al microclima, impianto fogliare e spessore della buccia.
Riccardo e Benedetto hanno fortemente voluto continuare le tradizioni della famiglia che coltivava la vite e produceva vino sin dal 1860, dandole ora un carattere moderno e di grande qualità.
Sangiovese, Syrah, Merlot, Cabernet e Trebbiano: sono queste le uve che danno vita ai vini dell’Azienda.

Arriviamo finalmente all’assaggio del vino: il Brut Rosè millesimato 2009, non dosato, grado alcolico 13,5 %.
Il vino proveniente da uva a bacca rossa viene prodotto con il metodo della macerazione a cappello sommerso per poche ore, la fermentazione prosegue con la tecnica a freddo per esaltare i profumi e la finezza del vino.
Si tratta di un metodo classico ottenuto esclusivamente da uve sangiovese, il cui risultato sono 5000 bottiglie a cui non è stato aggiunta la liqueur d’expédition, ma soprattutto che contengono ancora i lieviti ed i sedimenti perché non è stato effettuato alcun dégorgement, che spetta quindi al consumatore finale farlo.
I suggerimenti del produttore per l’apertura della bottiglia sono due, o con la tecnica della sciabola (sabrage) oppure con il bolage (apertura nell’acqua), per eliminare i sedimenti dovuti alla rifermentazione ed avere quindi avere un vino completamente limpido, come nel nostro caso.
Nel bicchiere si presenta con uno splendido color rosa antico o buccia di cipolla.
Le bollicine sono fini e numerose appena versato il vino, utilizzando poi un bicchiere adeguato per gli spumanti metodo classico, si può notare la fontanella centrale di bollicine con una rilevante durata.
Al naso si evidenziano subito le sensazioni di lieviti, in un secondo tempo vengono fuori le note fruttate tipo ciliegia, amarena, lampone e fragola, alla fine si può percepire una leggera nota ammandorlata.
Al gusto ciò che risalta è la franchezza del vino, non modellato dall’aggiunta della liqueur d’expédition, quindi è decisamente secco con una buona freschezza ed una leggera nota sapida, che accompagnano una piacevole persistenza. Le bollicine risultano molto cremose e vanno a sostenere la buona corposità del vino e l’eleganza generale del vino.
L’abbinamento ideale è ovviamente quello con l’aperitivo, poi con i salumi, con zuppe di pesce e con primi piatti importanti tipo lasagne alla bolognese o cannelloni al ragù.

Infine un consiglio per chi vuol trascorrere qualche giorno di relax in questo angolo di Toscana: adiacente all’Azienda Agricola c’è il Relais Ristorante Il Falconiere, a due passi da Cortona e dalla Valdichiana, con annessa la Spa… per chi vuole coccolarsi attraverso la vinoterapia!!!

 

Azienda Agricola Baracchi
Località Cegliolo, 21
52044 Cortona (AR)
Tel 0575 612679
www.baracchiwinery.com