Eventi

« Ottobre 2017 »
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31
Non esiste il vino in sé, ma il vino nella vita, nel ricordo, nella fantasia ... Un vino bevuto, anche parecchi anni prima, in un momento in cui si era particolarmente felici, per esempio, innamorati e vicino alla persona amata, parrà sublime anche se è tutto il contrario: per distinguere, bisognerebbe non aver vissuto. (Mario Soldati).

Ferrari Riserva Lunelli 2004

Torna alla lista delle recensioni

Cosa c’è di meglio che inaugurare un nuovo sito che una bella bottiglia di spumante?

Assolutamente niente, se poi entriamo nel dettaglio dello spumante, si capisce la primizia di quanto andremo a degustare. Lo spumante in questione altro non è che uno strepitoso FERRARI RISERVA LUNELLI 2004.

Ferrari è un nome che parla da se, da sempre sinonimo di alta qualità, uno dei marchi più prestigioso di spumanti metodo classico, nella versione Trentodoc, che comunque altro non è che il cosiddetto metodo champenoise, leader in italia e top ten mondial.

110 anni di storia alle spalle milioni di bottiglie alle spalle molte delle quali hanno celebrato un momento storico, dalla nascita di un figlio alla vittoria del Mondiale di calcio 2006 passando dalle ricorrenze del Quirinale o quelle più frivole di Holliwood, bè ora celebrano anche la più modesta nascita del nuovo sito Aies.

La famiglia Ferrari ha ceduto l’azienda alla Famiglia Lunelli già negli anni sessanta, ma solo pochi anni fa è stato celebrata la nascita di questa riserva proprio deicata alla famiglia.

Ma veniamo alla degustazione vera e propria.

La bottiglia si presenta molto elegante, con una etichetta oro antico e grigio che unisce sobrietà ed eleganza.

Alla mescita denota un bel colore giallo paglierino carico con tenui riflessi dorati, ma quel che colpisce è il fragrante e numero perlage che dona un incredibile brillantezza al nostro calice.

Già a buona distanza dal calice si apprezza l’incredibile ventaglio di profumi, che colpiscono sia per intensità che persistenza. I profumi che sprigiona sono ampi e varietali, spaziano da una frutta sobria e matura ai lieviti tostati che denotano il passaggio nelle grandi botti di rovere donando fragranza e schiettezza.

Il momento della degustazione si rileva un sublime mix di sensazioni inebrianti che colpiscono per morbidezza e setosità.

L’ingresso in bocca è sicuramente intenso, con le bollicine che non sono assolutamente fastidiose ma talmente fini ed eleganti da risultare morbidissime, come solo lo chardonnay sa donare. Certo questa riserva è frutto di una selezione millesimata di chardonnay in purezza, e questa la si apprezza nell’eleganza gustativa. Sufficientemente caldo di alcol e secco, ma denota una buona freschezza e una discreta sapidità nonostante i quasi 8 anni passati ad affinarsi sulle pupitre cioè poco meno di 3000 giorni. Questo lungo ed accurato affinamento lo si aprezza nella intrigante struttura ed armonia di sensazioni che fanno si che questo calice sia un perfetto equilibrio di sensazioni ed emozioni sorso dopo sorso. Per ultimo, ma solo per evidenti motivi gustativi, l’incredibile lunghezza della persistenza gustativa che fanno si che questo vino sia quasi infinito, e man mano che passa il tempo gira all’interno del cavo orale il suo sapore facendoci apprezzare le sfumature della croccantezza e fragranza che ci ha saputo regalare.

Sicuramente uno spumante di altissima qualità, punta dell’enologia italiana e non solo, che può tranquillissamente fregarsi del “calice col cappello”.

Consigliamo di degustarlo fresco ma non freddo, 8-9 gradi, in calici a tulipano leggermente ampi, ma con base svasata per mixare il perlag con l’incredibile ventaglio olfattivo.

Come abbinamento è adatto ad accompagnare un pasto completo, dall’aperitivo in poi. Il meglio lo da sicuramente con piatti ricercati ed elaborati di pesce, sushi, sashimi, crostacei e frutti di mare.

Qualcosa di incredibile è degustarlo con finger food di pesce, e frittura croccante di pesce, in spiaggia al tramonto, naturlmente in ottima compagia, meglio ancora con la persona amata.

Maestro Enogastronomo Paride Cocchi

 

FERRARI F.LLI LUNELLI S.p.A

Via del Ponte, 15
38123 Trento
Tel. 0461 972311

www.cantineferrari.it

info@ferrarispumante.it