Eventi

« Ottobre 2017 »
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31
"Una donna e un bicchiere di vino soddisfano ogni bisogno, chi non beve e non bacia รจ peggio che morto." - Goethe

GIRAPOGGIO 2007 Colli Euganei Cabernet DOC

Torna alla lista delle recensioni

L’estate che non vuole arrivare, il caldo che non ne vuole sapere di entrarci nelle ossa lo ritroviamo anche sulle nostre tavole. Mai come quest’anno a giugno ormai inoltrato continuiamo con una cucina un po’ più corposa, e proprio per questo abbiamo bisogno di vini importanti di corpo e struttura consistente. La scelta per questo scampolo di stagione è caduta su un bel blend di Cabernet della linea Zavonello di Cà Lustra. Il vino in questione è il Girapoggio 2007, un rosso importante frutto della tipica unione dei due cabernet, il sauvignon e il franc che da sempre hanno trovato un ottimo adattamento sui colli euganei. Cà Lustra da anni si sta evidenziando per la ricerca di qualità attraverso un’agricoltura attenta e sostenibile, sia per il rispetto del terroir che del sistema totale di produzione. La famiglia Zavonello segue con scrupolo e attenzione tutti i passaggi produttivi ottenendo vini che portano in sé il carattere vulcanico e mediterraneo. Proprio con il nome Zavonello s’identifica un cru aziendale nella linea importante ottenuto dai migliori vigneti posti nelle migliori zone, con le migliori tecniche.
La bottiglia è la classica bordolese con una bella etichetta che oltre alle chiare informazioni riporta anche simpaticamente l’alfabeto dell’arcaica lingua Venetica, in segno di profondo attaccamento alle proprie origini. Alla mescita il colore è un rosso rubino cupo, con riflessi violacei luminosi, i profumi che sprigiona sono da subito un po’ chiusi, come è ovvio per queste varietà vinicole, ma bastano pochi minuti per riempire il calice di profumi fruttati e speziati, oltre agli evidenti sentori vegetali. Profumi complessi di buona persistenza e intensità, soprattutto fini e eleganti. La frutta è a pasta rossa, ben matura e con accenni di confettura, prugna su tutto, poi arriva un invitante mirtillo, le note franche vegetali sono quelle di peperone verde sul chiudersi le note terziare sono di un bel pepe nero, erbe mediterranee di origano e dragoncello essiccato a ricordarci il suo affinarsi in botte.
In bocca è invadente e aggressivo, ma non sgarbato. Intenso nel suo essere di un ottimo corpo e fattura, con un tannino ancora giovane e irruento nonostante i sei anni sulle spalle, ma con la tipica e gradevole irruenza giovanile, acidità ancora su ottimi livelli che ne supporta una bella beva e dona sicuramente longevità. Nel complesso un vino armonioso ed abbastanza equilibrato, fine ed elegante, ancora leggermente da affinarsi nel tannino e sicuramente ancora un po’ di affinamento lo arrotonderà, ma onestamente è già ampiamente godibile.
Consiglio di servirlo ad una temperatura ambiente di 18° 20°, in ampi calici con l’imboccatura leggermente svasata per meglio ossigenare le note vegetali e di stapparlo con un po’ di anticipo per averlo al meglio durante la cena, anche se è sempre di grande piacere sentire come cambia minuto dopo minuto.
Il Girapoggio 2007 è un vero vino “gastronomico”, un vino perfetto per l’abbinamento col cibo, difatti troverà impiego su svariati piatti della vostra cucina. Possiamo partire dall’antipasto italiano a base di buoni e saporiti salumi ben stagionati, per i primi piatti sono perfette tutte le paste all’uovo con ricchi condimenti, come tagliatelle con il ragù e pappardelle al cinghiale. Ampia e infinita la proposta sulle carni difatti possiamo abbinarlo con arrosti o carni alla griglia, quest’ultime anche ben saporite come un buon castrato. Quello col castrato è stato anche il mio abbinamento, con una variegata insalata dell’orto come accompagnamento. Ricordo sempre che il miglio abbinamento è quello di condividerne un calice con le persone che si amano.

Maestro Enogastronomo Sommelier Paride Cocchi

Azienda Agricola Cà LUSTRA s.a.s.
Via S. Pietro, 50
Frazione FAEDO - 35030 Cinto Euganeo (PD)
tel. 0429 94128 - fax 0429 644111
www.calustra.it
E-mail: info@calustra.it