Eventi

« Novembre 2017 »
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30
"Una donna e un bicchiere di vino soddisfano ogni bisogno, chi non beve e non bacia รจ peggio che morto." - Goethe

LA MIA PUTTANESCA

Torna alla lista delle ricette

 

Ingredienti per quattro persone:

  • penne 400gr.
  • olive denocciolate 100 gr
  • capperi sotto sale 20 gr.
  • due acciughe sotto sale
  • mix di erbe aromatiche secche (si trovano già miscelate: prezzemolo,origano,peperoncino piccante, aglio)
  • parmigiano 100 gr.
  • olio EVO 3 cucchiai
  • due spicchi d’aglio
  • una piccola cipolla
  • Mezzo bicchiere di latte (circa 100 cc.)
  • Un bicchiere di passata 200 cc.

 

Esecuzione:

in una padella saltapasta mettere un paio di cucchiai d’olio EVO e gli spicchi d’aglio schiacciati.

Quando saranno rosolati toglierli e unire la cipolla tritata finemente, le acciughe dissalate e sfilettate sotto un filo d’acqua, le erbe aromatiche e la passata.


Fare cuocere per 10 minuti, unire il latte e proseguire la cottura per altri 10 minuti.

Unire le olive ed i capperi lasciati preventivamente in acqua (cambiata più volte) per almeno un’ora.


Cuocere la pasta, scolarla e tuffarla nella padella col sugo, facendola saltare per un paio di minuti.


Impiattare spolverando con parmigiano stagionato 24 mesi.


Vino:

Fiano d’Avellino “Colli di Lapio” di Clelia Romano 2012, vino di grande estensione minerale, fresco, intrigante nei suoi fiori d’acacia e ginestra.
L’acidità e la sapidità giocano sulla nostra lingua creando i presupposti che facilitano l’abbinamento con un piatto complesso e strutturato e volutamente piccante.