Eventi

« Novembre 2017 »
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30
Se il vino sparisse dalla produzione umana, credo che si aprirebbe nella salute e nell’intelletto del pianeta, un vuoto, un’assenza, una mancanza molto più spaventosa di tutti gli eccessi e le deviazioni di cui si rende responsabile il vino. (Charles Baudelaire)

TONNO DI CONIGLIO

Torna alla lista delle ricette

 

Cult degli antipasti tipici Piemontesi.

Ingredienti:

  • un coniglio intero
  • sedano carota e cipolla
  • 6 spicchi d’aglio
  • 2/3 foglie di alloro
  • 2/3 chiodi di garofano
  • volendo finocchietto selvatico
  • capperi dissalati un pugno
  • sale e pepe qb.
  • olio EVO di ottima qualità o di semi monovarietale

Esecuzione:

in una pentola capiente mettete a bollire l’acqua con il sedano, cipolla e la carota, salatela ed introducete il coniglio, privato della testa e delle interiora; cuocete per 60/90 minuti.


Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare spontaneamente.

In una ciotola riunite la carne strappata con le mani, conditela con le erbe aromatiche, gli spicchi d’aglio tritati e i chiodi di garofano, salate, pepate e coprite con l’olio.

Mettete sulla carne un peso e custodite in frigo, prima di servire, per 2 giorni.
Impiattate con crostoni di pane torinese abbruscato e abbrustolito.

Vino in abbinamento: Franciacorta Saten 2009 bollicine d’autore, note minerali evidentissime, sapido, agrumato e con una leggera nota ammandorlata che si lega perfettamente con il coniglio.