Eventi

« Ottobre 2017 »
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31
“La felicità, come un vino pregiato, deve essere assaporata sorso a sorso” (L. Feuerbach)

Argomenti dei corsi

 

Argomenti didattici del corso di 1° livello

1° LIVELLO - Elementi di base e Tecnica della Degustazione

Lezioni realizzate con il supporto di materiale didattico ed approfondimento dei temi trattati da parte di uno o più esperti del settore.

Lezioni:

1° – Lezione introduttiva
- Presentazione dell’Accademia e del corso
- La degustazione e il gusto del vino: evoluzione tra tecnica e naturalità
- Legislazione e Panoramica nazionale

2° – Teoria e pratica della degustazione
- Introduzione
- Esame visivo e olfattivo

3° - Teoria e pratica della degustazione
- Esame Gustativo e scheda di degustazione AIES

4° - Viticoltura
- Il terroir: suolo, clima
- Sistemi di allevamento
- L'Acino

5° – Enologia 1
- Vinificazioni in bianco, rosso e rosato

6° – Enologia 2
- Affinamento ed evoluzione dei vini
- I difetti in vinificazione e in maturazione

7° - Spumanti
- Metodi di spumantizzazione

8° – Tecnica del servizio e galateo 1
- Attrezzatura e servizio del vino
- Galateo del vino

9° - I vini speciali
- Viaggio intorno al mondo per vini particolari
- Porto, Marsala, Vermouth, Barolo Chinato, Madeira, ecc. ecc.
- Vini Liquorosi italiani ed esteri

10° - Cioccolato
- il cibo degli dei, panoramica della produzione mondiale del cacao
- goloso e sofisticato, qualità, metodi di produzione
- tecnica della corretta degustazione del cioccolato

11° - Panorama enografia nazionale
- I grandi vitigni italiani
- Caratteristiche territoriali e climatiche delle regioni italiane

12° - ESAME FINE CORSO: prova scritta e degustazione
- Test scritto
- Degustazione di un vino

13° Visita azienda vitivinicola

 

 

Al superamento dell'esame del corso di 1° livello:

 

Attestato di qualifica di ACCADEMICO con diritto a fregiarsi dei segni di riconoscimento dell'Accademia: calice d'argento.

 media/spilla_argento.gif

Argomenti didattici del corso di 2° livello

2° LIVELLO - Enografia nazionale e Specialità gastronomiche 1

 

 

 

Si articola in lezioni che prevedono l'approfondimento della conoscenza di prodotti tipici della Gastronomia Italiana, della degustazione e l'abbinamento cibo-vino sotto la guida di esperti Sommeliers ed Enogastronomi.
Ogni lezione è corredata, di materiale didattico specifico.

 

 

Lezioni:

 

1° – Teoria degli abbinamenti (1° parte)
- Abbinamenti cibo-vino, regole e tecniche
- Prove pratiche di abbinamento

2° – Teoria degli abbinamenti (2° parte)
- Abbinamenti cibo-vino, regole e tecniche
- Prove pratiche di abbinamento
- Analisi degli abbinamenti e preparazioni culinarie

3° - Vini di: Valle d’Aosta - Piemonte - Liguria
- Le regioni del nord Italia

4° - Vini del Trentino A. A., Friuli Venezia Giulia
- Le regioni del nord Italia

5° - Vini dell’Emilia Romagna, Lombardia, Veneto
- Le regioni del nord Italia

6° - Vini di: Toscana - Umbria - Marche
- Le regioni del centro Italia

7° - Vini di: Lazio - Abruzzo – Molise
- Le regioni del sud Italia

8° - Vini di Puglia, Sicilia, Sardegna
- Le regioni del sud Italia

9° – Vini di Campania, Basilicata, Calabria
- Le regioni del sud Italia

10° - Formaggi italiani
- Il mondo dei formaggi italiani
- Metodi di Produzione e Legislazione
- Panoramica generale e analisi organolettica

11° - Birra
- Panoramica sulla produzione della birra
- Metodi di produzione
- Degustazione e analisi organolettica

12° - ESAME FINE CORSO: prova scritta e degustazione
- test scritto
- degustazione di un vino

13° Visita ad azienda vitivinicola

 

 

Al superamento dell'esame del corso di II° livello:

 

Attestato di qualifica di ACCADEMICO ENOGASTRONOMO di 2° livello con diritto a fregiarsi dei segni di riconoscimento dell’ Accademia: calice d’oro.

 media/spilla_oro.gif

 

Argomenti didattici del corso di 3° livello

 3° LIVELLO -Enografia estera e Specialità Gastronomiche 2

 

Rivolto allo studio dell'enografia italiana ed estera, il corso si articola in lezioni che trattano la conoscenza dei vini delle zone vinicole tradizionalmente più vocate, sia Italiane ed Europee che delle Nazioni estere emergenti.
Ogni lezione è corredata, di materiale didattico specifico e commentata dall'esperto con abbinamento pratico cibo-vino.

Lezioni:

1° – Vini di Francia 1
- Panoramica delle principali zone di produzione francese
- Enografia francese: Bordeaux, Alsazia, Loira

2° – Vini di Francia 2
- Enografia francese: Borgogna, Rodano, Provenza, Languedoc, Roussillon

3° – Vini d'Europa
- Germania, Austria, Spagna, Portogallo

4° - I vini del Mondo
- Cenni sulla produzione mondiale: California, Cile, Argentina, Australia, Nuova Zelanda, Sudafrica
- Degustazione e analisi di vini provenienti dal mondo vitivinicolo extra-europeo

5° - Tecnica del servizio e galateo 2
- Norme generali di comportamento
- Regole di servizio

6° - Miele
- Il mondo sconosciuto delle api, e dei loro fantastici prodotti

7° – Aceto Balsamico
- Affascinante viaggio nel mondo del Balsamico Tradizionale di Modena
- Cenni storici, metodo di produzione, legislazione, e curiosità
- Degustazione guidata di vari tipi di aceto

8° – Distillati & Liquori
- Origine e tipologia dei distillati italiani ed internazionali
- Tecniche di produzione e distillazione
- Liquori ed infusi
- Analisi organolettica

9° – Olio di oliva
- Il mondo dell’olio, produzione e legislazione
- Analisi organolettica
- Tecnica della degustazione

10° - Salumi italiani
- I principali salumi prodotti in Italia
- Metodi di Produzione e Legislazione
- Panoramica generale e analisi dei prodotti

11° - ESAME FINALE: prova scritta

12° - ESAME FINALE: colloquio orale e degustazione

13° Visita azienda vitivinicola

Esami di fine corso:

 

prova scritta e degustazione

Al superamento dell'esame del corso di 3° livello:

 

Diploma di qualifica di MAESTRO ENOGASTRONOMO SOMMELIER con diritto a fregiarsi dei segni di riconoscimento dell’ Accademia: calice d'’oro con rubino.

media/spilla_m.enosom.gif 

 

Masters di Specializzazione

Dopo successivi incontri di formazione ed educazione Enogastronomica proposti dall’Accademia, il Maestro Sommelier potrà sottoporsi ad altri esami di perfezionamento, che prevedono una discussione di tesi al cospetto di un Consiglio Didattico, al fine di ottenere una o più delle seguenti qualifiche:

 

media/spilla_mcerimonia.gif 

MAESTRO di CERIMONIA
Diploma di qualifica.
Calice d’oro con brillante.

 media/spilla_mconferenza.gif

MAESTRO di CONFERENZA
Diploma di qualifica.
Calice d’oro con smeraldo.

 media/spilla_gmaestro_som.gif

GRAN MAESTRO SOMMELIER
Diploma di qualifica.
Calice d’oro con rubino, smeraldo, brillante

 media/spilla_monore.gif

GRAN MAESTRO D’ONORE
Attestato ad Honorem. 
Calice d’oro con tre Brillanti.

Sarà discrezione del Consiglio assegnarlo a coloro che abbiano acquisito particolari meriti nel campo dell’Enogastronomia.